broker online

10 Consigli per scegliere un broker online

Consigli sugli Investimenti Piattaforme Trading

Una delle decisioni più importanti da prendere nel campo degli investimenti non ha solo a che vedere con azioni, obbligazioni o fondi comuni di investimento, ma anche con la scelta del broker. Ci sono decine di aziende che offrono servizi di intermediazione su internet, e molte sono migliori rispetto alle imprese tradizionali, ma come prendere la decisione giusta?
Qui di seguito sono elencati 10 fattori critici da prendere in considerazione:

  1. I prezzi ridotti non sono sempre un buon affare. É meglio iniziare con un broker a “servizio completo”, spesso la scelta migliore per gli investitori alle prime armi, che hanno bisogno di costruire un rapporto di fiducia e di acquisire una certa dimestichezza con il mercato azionario. Nel momento in cui si acquisisce più esperienza nel campo,  si può iniziare a investire da soli il proprio denaro.
  2. Accessibilità è la chiave. Provate ad accedere al sito web della società in momenti diversi della giornata, specie durante l’orario di punta. Controllate la velocità di caricamento del sito e verificate i collegamenti per assicurarvi che non ci siano problemi tecnici.
  3. Il trading alternativo garantisce flessibilità. Anche se tutti amiamo la rete, non sempre possiamo accedervi. Controllate le opzioni offerte dal broker per svolgere le operazioni. Le alternative possono includere operazioni telefoniche, ordini via fax o telefonate al servizio clienti. Un consiglio: assicuratevi di prendere nota dei prezzi di questi servizi, in quanto possono nascondere dei prezzi diversi da quelli dei servizi del trading online.
  4. Il background dell’agenzia conta. Cosa dicono gli altri dell’agenzia di intermediazione? Così come si effettua una ricerca prima di comprare un’ azione, allo stesso modo si dovrebbe scoprire il più possibile sull’agenzia di intermediazione.
  5. Il prezzo non è tutto. Ricordate il detto “il risparmio non è mai guadagno”? Il prezzo può essere indice della qualità di un prodotto. Non aprite un conto con un broker semplicemente perché offre il costo di commissione più basso. I tassi pubblicizzati dalle aziende variano da zero a 40$/€ per ogni operazione, con una media di circa 20$/€. Le aziende possono specificare a quali servizi dà diritto il tasso pubblicizzato. Nella maggior parte dei casi, ci sono prezzi più alti per gli ordini con limitazioni, o per le opzioni e le operazioni effettuate tramite telefono con il proprio broker. Ma il tasso di commissione pubblicizzato potrebbe non essere applicato a tutte le operazioni o al tipo di operazione che si desidera eseguire.
  6. Il deposito minimo non dev’essere una cosa trascurabile. Bisogna controllare quanto richiede il broker per il deposito iniziale necessario all’apertura del conto. Fate attenzione ai depositi minimi  chiesti che potrebbero essere abbastanza elevati: alcuni richiedono fino a 10.000€. Questo potrebbe andare bene ad alcuni investitori, ma non ad altri.
  7. La scelta del prodotto è importante. Probabilmente la maggior parte delle persone pensa soprattutto all’acquisto di azioni quando sceglie una azienda di intermediazione. Bisogna tenere presente però che esistono molte alternative di investimento che non vengono offerte da tutti i broker. Queste includono CDs, obbligazioni municipali, futures, opzioni e persino certificati sull’oro o l’argento. Molti broker offrono anche altri servizi finanziari, come conti correnti e carte di credito.
  8. Il Servizio clienti è importante. Non c’è niente di più esasperante che rimanere in attesa per 20 minuti. Prima di aprire un conto, chiamate il servizio di assistenza della società e fate qualche domanda per verificare i tempi di risposta .
  9. Interesse sui depositi. É probabile che rimarrà sempre un po’ di denaro sul conto. Alcuni broker offrono un tasso di interesse del 3-5% su questo denaro. Telefonate o inviate un email all’agenzia di intermediazione per scoprire quello che offre. Questa è una buona domanda per testare il servizio clienti!
  10. Gli extra possono fare la differenza. Prestate attenzione agli extra offerti dalle agenzie di intermediazione in cerca di clienti che vogliano aprire un conto. Non basate la vostra decisione interamente sui 100€ in libero scambio, ma tenetelo presente.

Con un semplice clic, è possibile comprare e vendere azioni in qualsiasi parte del mondo grazie alle società di broker e piattaforme di trading online. Gli strumenti giusti per il trading sono la chiave per ogni impresa di successo; il successo inizia con la scelta del broker giusto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *