5 Azioni Da Vendere Entro Agosto

Consigli sugli Investimenti

Trovare delle azioni da vendere perché sono vicine a sottoperformare a breve termine non è un compito facile. Eppure i trader, soprattutto per minimizzare le perdite, devono essere a conoscenza di tali titoli e soprattutto in una fase di alta volatilità come quella attuale. Purtroppo l’estate non è mai un periodo facile per gli investitori, in quanto i volumi di scambi sono bassi, come il flusso di notizie che filtrano dai mercati! Ma sarà la calma prima della tempesta…..di Settembre?!

Nel lungo periodo, l’indice S&P 500 ha fatto registrare un aumento medio dei prezzi dello 0,6% in questi primi giorni di Agosto (dati Yardeni Research). Decisamente buono, ma che non deve farci abbassare la guardia! Settembre è storicamente il mese “killer” dei rendimenti, con un calo medio dei prezzi nel medio-lungo termine dell’1,1%. Quindi, per non rischiare di andare incontro a perdite, sarebbe bene liberare il portafoglio da quelle azioni che “sottoperformeranno” quasi sicuramente nel prossimo mese di Settembre.

Certo, è quasi impossibile prevedere movimenti di mercato a breve termine. Ma l’analisi tecnica offre alcuni strumenti che possono dare agli investitori delle indicazioni in questo senso. Vediamo ora quali sono i titoli che sarebbe opportuno vendere entro la fine di questo mese. O da non acquistare in questo periodo!

Bob Evans Farms Inc (NASDAQ:BOBE)

Storicamente, questo titolo tende a soffrire verso la fine estate. E anche per questo 2016 le previsioni degli analisti vanno in questo senso. BOBE ha infatti perso in media il 2,9% nel mese di agosto negli ultimi dieci anni, secondo Thomson Reuters. E’ stato particolarmente debole quest’anno perché il settore ristorativo della catena sta registrando un calo costante nelle vendite. Su una base tecnica, BOBE arriva da ben 52 settimane di ribasso.

azioni da vendere

CACI International Inc. (NYSE:CACI)

Se si guarda il grafico del titolo CACI, possiamo vedere come le medie mobili a 50 e 200 giorni facciano ben sperare. Senza contare che l’azienda ha recentemente firmato un nuovo contratto con la marina americana, che le ha fornito una bella spinta dal punto di vista economico. Tuttavia, la “magia” sembrerebbe essere già in esaurimento visto che il titolo è da 52 settimane al ribasso. Le azioni hanno perso inoltre una media dello 0,4% nel mese di Agosto nel corso degli ultimi 10 anni.

CVS Health Corp. (NYSE:CVS)

Gli analisti hanno espresso preoccupazioni per questo titolo dopo che la sua catena di negozi (farmacie e drogherie) hanno registrato perdite di business nei confronti dei diretti competitors. Come più diretta conseguenza, anche il titolo CVS sta perdendo terreno fin dalla seconda settimana di luglio e il trend dovrebbe continuare ancora per qualche mese. Le azioni hanno un price momentum rating di 3, secondo Thomson Reuters. Per confronto, i PMR medi del S & P 500 sono a 6,6. Inoltre, le azioni hanno sottoperformato in media di nove punti percentuali nel mese di Settembre negli ultimi 10 anni.

Rite Aid Corporation (NYSE:RAD)

Rite Aid Corporation si sta dirigendo verso un periodo di difficoltà: il consiglio di amministrazione della società sta infatti per dare parere negativo all’acquisizione della società da parte di Walgreens Boot Alliance Inc (NYSE: WBA).  Negli ultimi dieci anni Rite Aid ha registrato una perdita media del 2,7% nel mese di Agosto e del 4,4% nel mese di Settembre.

Snap-on Inc. (NYSE:SNA)

Snap-on Incorporated ha battuto la stima degli utili di Wall Street nell’ultimo trimestre, ma non è riuscita ugualmente a rassicurare gli investitori a cause di alcune notevoli possibilità di guadagno perse. Con circa un terzo delle vendite provenienti dall’Europa, la società è stata particolarmente danneggiata dal recente Brexit. Ciò avviene anche perché quello attuale è storicamente un momento negativo dell’anno per SNA: l’azienda ha perso una media dell’1,5% nel mese di Agosto e l’1,9% nel mese di Settembre negli ultimi dieci anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *