5 Titoli Del Settore Biotech Da Comprare

Consigli sugli Investimenti

Gli ultimi mesi non sono stati molto positivi per il settore biotech, con gli indici (come l’MSCI Healthcare, che raggruppa molti di questi titoli) che hanno perso il 40% del loro valore. Il maggiore problema del settore biotecnologico deriva dalla sua alta volatilità correlata non solo al reale andamento dell’attività del settore, ma anche ai semplici sentimenti di mercato sul futuro. Ma le cose stanno per cambiare e si prevede un periodo più che positivo per le aziende di questo settore, con la possibilità di acquistare titoli con buone prospettive di crescita ad un prezzo decisamente basso. Tuttavia, bisogna sempre far attenzione a questa tipologia di investimento, basando le proprie scelte sulla qualità dei titoli in portafoglio e non sulla quantità. A questo proposito, vediamo ora alcune azioni del settore biotech con ottime prospettiva di crescita da tenere in considerazione per un investimento.

Ultragenyx Pharmaceutical (RARE)

Ultragenyx è un’azienda biofarmaceutica specializzata nell’identificazione, acquisizione, sviluppo e commercializzazione di vari prodotti per il trattamento delle malattie genetiche rare e molto rare negli Stati Uniti. Ultimamente, la società sta sviluppando vari farmaci biologici, tra cui il KRN23, un anticorpo monoclonale umano in studio di fase III per adulti che ha lo scopo di ridurre l’attività biologica del fattore di crescita dei fibroblasti 23 per migliorare i livelli bassi di fosfato nei pazienti con ipofosfatemia X-linked, nonché per il trattamento di pazienti con tumori non operabili. Molto interessante sarà la prossima divulgazione dei risultati relativi ai test del farmaco rhGUS, utilizzato per il trattamento della MPS7, una malfunzione del metabolismo che provoca rigidità articolari e disfunzioni organiche. Se i risultati saranno positivi, il titolo ne gioverà grazie soprattutto all’assenza di aziende in grado di competere in questo campo. Il target di prezzo del titolo RARE è previsto a $ 70 $ (oggi intorno ai $ 52).

 

GW Pharmaceuticals (GWPH)

titoli biotechGW è un’altra società di biofarmaceutica che si occupa di scoprire, sviluppare e commercializzare medicinali cannabinoidi soggetti a prescrizione. Il prodotto principale della società è il Sativex, uno spray per mucosa orale per il trattamento della spasticità dovuta alla sclerosi multipla, ma che è tutt’ora in fase di sperimentazione per utilizzarlo anche nel trattamento del dolore nei pazienti affetti da tumore. Le ultime trimestrali della società non sono stati molto positivi, con un fatturato di 2,65 milioni di sterline in calo del 58,3% rispetto lo scorso anno e di conseguenza un utile netto notevolmente calato. La GW ha però alcuni punti a favore che fanno sperare in una prossima crescita della società, ovvero un livello di liquidità estremamente valido e una serie di farmaci in fase di approvazione alla commercializzazione da parte della Fud and Drug Administration. Tra questi spiccano il THCV, per la cura del diabete e l’Epidiolex, che ha già dimostrato, durante la terza ed ultima fase di studio, la sua enorme efficacia nella cura dei bambini affetti da gravi forme di epilessia.

Achillion Pharmaceuticals (ACHN)

Achillion è una società biofarmaceutica specializzata nello sviluppo e commercializzazione di terapie per le malattie infettive. Il margine di profitto lordo per il primo trimestre del suo anno fiscale 2016 è notevolmente aumentato rispetto allo stesso periodo di un anno fa. Le vendite sono rimaste invariate ma il reddito netto è aumentato. Allo stesso tempo il patrimonio netto è notevolmente aumentato del 63,48% rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno. Il rapporto P/E è negativo, rendendo inutile la sua valutazione. L’azienda sta per lanciare sul mercato alcuni farmaci innovativi che dovrebbero migliorare la situazione economica della società, rendendo ACHN un buon titolo su cui puntare.

Vertex Pharmaceuticals (VRTX)

Vertex Pharmaceuticals è una società farmaceutica che sviluppa, produce e commercializza farmaci per curare gravi malattie, in particolare la fibrosi cistica e i suoi programmi di ricerca e sviluppo. La Vertex ha una capitalizzazione di circa $ 21 miliardi, mentre la sua linea di prodotti è focalizzata sulla cura di infezioni virali, tumori e malattie infiammatorie. I suoi prodotti di punta sono Orkambi e il Kalydec, entrambi farmaci molto innovativi per la cura della fibrosi cistica. La specificità dei sui prodotti, fa di Vertex un’azienda con pochi rivali sul mercato.

Novavax (NVAX)

A differenza delle precedenti società citate, Novavax concentra la maggior parte della sua attività nella scoperta, produzione e commercializzazione di vaccini per malattie rare, utilizzando la sua tecnologia proprietaria ricombinante con nanoparticelle. La sua linea di prodotti di prodotti comprende virus respiratori sinciziale (RSV), vaccini per l’immunizzazione degli anziani, vaccini contro l’Ebola così come una combinazione per un vaccino influenzale in sperimentazione pre-clinica per problemi respiratori. Novavax produce anche una vasta gamma di farmaci per prevenire e curare malattie infettive, alcune molto serie. La società stima i possibili proventi dalla commercializzazione dei suoi vaccini in circa 6 miliardi di dollari di fatturato annuo. Lo scorso trimestre si è però concluso in negativo, con un -57,3% delle vendite ed un -217% dell’utile netto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *