Come Comprare Azioni Facebook: Guida Per Principianti

Notizie sulla Finanza

Gli investitori inesperti spesso sono attratti dal mercato azionario quando una società di alto profilo, come Facebook (FB), decide di quotarsi in borsa catturando così l’immaginazione popolare. Ma avventurarsi nel mercato azionario può rivelarsi un’esperienza terribile se non si conoscono i concetti fondamentali della finanza. Innanzitutto, prima di acquistare qualsiasi titolo, gli investitori dovrebbero effettuare delle ricerche preliminari così da assicurarsi che la società e il suo titolo siano “in salute”. Tali ricerche includono diverse forme di analisi, tra cui l’analisi fondamentale e l’analisi tecnica. Nell’analisi fondamentale, l’investitore valuta il valore intrinseco del titolo considerando l’economia nel suo complesso, le condizioni del settore, la finanza e la gestione della società. L’analisi tecnica utilizza invece dati statistici che comprendono i prezzi passati e il volume del titolo. In poche parole, piuttosto che preoccuparsi del valore intrinseco dell’azione, l’analisi tecnica si concentra sull’identificazione modelli e tendenze nei movimenti attuali e futuri del titolo. Inoltre, gli investitori dovrebbero tener conto della documentazione SEC dell’azienda e il suo sito web che, in genere, dovrebbe avere una pagina dedicata alle relazioni con gli investitori. Altre fonti di informazioni utilissime sono i siti web finanziari, come Yahoo Finanza.

Comprare Azioni Facebook (FB)

 Ipotizziamo di voler acquistare un titolo che sta andando molto bene recentemente, ovvero Facebook (FB). Prima di tutto, l’investitore dovrebbe analizzare la crescita dei ricavi annunciati, tra cui la crescita del settore mobile, le tendenze degli utenti, i rischi delle operazioni e le prospettive di crescita futura. Ma anche guardare le tendenze dei margini di profitto e i ricavi. Dopo aver fatto questo, si può procedere con l’acquisto di azioni, determinando se il prezzo corrente rappresenti un adeguato punto di ingresso. Gli analisti calcolano solitamente dei parametri fondamentali di valutazione per determinare se un titolo sia sottovalutato (il punto del prezzo di entrata è più attraente) o sopravvalutato (gli investitori potrebbero voler attendere che il prezzo scenda prima di acquistare il titolo). Una delle valutazioni più comuni per valutare un titolo è il suo P/E, ovvero il rapporto Prezzo/Utili (price per earning ratio). Con questo termine s’intende il rapporto fra il prezzo corrente di un’azione al momento del calcolo dell’indicatore, scelto di solito nel listino della borsa nazionale coi maggiori volumi scambiati (per l’Italia si considera Milano) e l’utile atteso per ogni azione. Un valore pari a 13-15 è ritenuto normale (il prezzo pari a 15 volte l’utile atteso); se è superiore indica di norma un titolo sopravvalutato (lo è certamente intorno a 27-30). Valori intorno a 8-9 sono ricercati dagli analisti, perché indicano titoli sottovalutati dal mercato, che potrebbero avere una buona crescita della quotazione. Tale rapporto serve a valutare le quotazioni di un’azione, anche se un giudizio sul corretto valore di un titolo deve tener conto di diversi fattori. Attualmente le previsioni ad un anno del P/E del titolo Facebook è di 41,05; un numero che non dice molto all’investitore! Tuttavia, se viene confrontato con il P/E storico, ci farà capire come il titolo sia valutato rispetto alle sue tendenze. Un altro modo per sapere se l’azione abbia un buon punto d’ingresso è quello di guardare lo storico del grafico azionario. L’analisi tecnica ci illustra diversi aspetti per vedere se il grafico sia ad un buon livello. Una volta che l’investitore determinerà se il titolo rappresenta un buon investimento al prezzo attuale, il passo successivo sarà quello di calcolare il numero di azioni da acquistare. Se si utilizza un broker online come intermediario per la vendita, di solito esso avrà già incorporato un “calcolatore”. Altrimenti, il calcolo da fare è il seguente: (importo totale che si desidera investire / prezzo per azione) = numero di azioni da acquistare. Il prezzo per azione attuale è pari a $78,40. Quindi, nel caso vogliamo acquistare azioni Facebook, se l’importo di acquisto totale è di $ 10.000 ad un prezzo per azione di 78,40 dollari, l’investitore potrà acquistare un numero di azioni determinato dalla seguente formula: (10.000 / 78,40) = 127 ovvero le azioni che possono essere acquistate con quella somma.

Per concludere, investire in qualsiasi titolo (Facebook incluso) richiede ricerca e analisi. Gli investitori dovrebbero considerare sia i potenziali benefici che i rischi prima di acquistare azioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *