Investire nei Dividendi Aristocratici!

Consigli sugli Investimenti

La volatilità nei mercati delle materie prime e l’indebolimento dei fondamentali globali ha scioccato gli investitori di tutto il mondo nel corso delle ultime settimane. Gli investitori stanno cercando di trovare stabilità e preservare il loro capitale investendo in aziende che forniscono reddito attraverso i pagamenti dei dividendi. Gli investitori hanno mostrato un certo interesse in un gruppo di aziende noto come dividendi aristocratici, i quali hanno aumentato i versamenti dei dividendi per 25 anni consecutivi. Dati i loro trascorsi, i dividendi aristocratici rappresentano alcune delle aziende più stabili al mondo e sono tra i favoriti dagli investitori che cercano di resistere alla volatilità.

ProShares S & P 500 Dividend Aristocrats ETF

Uno dei prodotti più popolari e utilizzati dagli investitori è il ProShares S&P 500 Dividend Aristocrats ETF (NOBL). Dando uno sguardo al grafico sottostante, si può vedere come il prezzo del fondo sia riuscito ad evitare una significativa tendenza al ribasso, come quelli che si trovano comunemente nei mercati delle materie prime e di altri segmenti dei mercati pubblici. Si può notare inoltre la presenza di un pattern a triangolo ascendente a breve termine, e la formazione di una media mobile di 50 giorni, a cui mancano dieci centesimi per superare la media mobile di 200 giorni, il quale costituisce popolare segnale di acquisto a lunga durata. Sulla base del modello, gli operatori rialzisti probabilmente terranno d’occhio questo ETF per il resto del 2015, poiché una chiusura nella parte superiore del triangolo segnala un chiaro movimento al rialzo.

dividendi aristocratici

I fondi NOBL

Il controllo delle società della NOBL potrebbe essere uno dei modi migliori per gli investitori per avere un’idea su quali aziende acquistare per la creazione di un portfolio di alta qualità dei dividendi dei titoli a pagamento. Il fondo attualmente comprende 52 aziende, ognuna con una protezione media di mercato di 58 miliardi di dollari, e ha fornito agli investitori un rendimento annuale di quasi il 2%. Data la ragionevole percentuale delle spese dello 0,35%, è logico pensare che molti investitori vogliano avere degli ETF.

Hormel Foods Corp.

Attualmente, l’azienda offre agli investitori un rendimento del 1,50% e recentemente ha annunciato prestazioni da record nel 2015. I forti margini di profitto, un dividendo coerente e un business leader nel settore alimentare costituiscono una scelta redditizia per gli investitori, ma il grafico è altrettanto impressionante. Come potete vedere qui sotto, il titolo è in una tendenza rialzista e il momentum, in base agli utili recenti, non sembra che terminerà tanto presto. La rottura al di sopra della linea di tendenza ha offerto agli operatori attivi un punto di ingresso ideale e molti probabilmente cercheranno di migliorare le loro posizioni con qualsiasi forma di pullback verso la linea di tendenza o di media mobile a 50 giorni (linea blu).

dividendo2

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *